Passa ai contenuti principali

Corsico (MI) - 7 Agenti di Polizia Locale: concorso per esami

Concorso pubblico per esami per la copertura a tempo indeterminato e pieno di n. 7 posti di “Agente di Polizia Locale” – Cat. C


Domande entro il 18 maggio 2021


Il Segretario generale, Dirigente del Servizio Risorse Umane in esecuzione del Piano dei Fabbisogni di Personale 2021/2023 e della determinazione dirigenziale n. 247 del 15.4.2021, relativa all’approvazione del presente bando, rende noto che è indetto un concorso pubblico per esami per la copertura a tempo indeterminato e pieno di n. 7 posti di Agente di Polizia Locale - Cat. C - Posizione economica C1.


REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Per l’ammissione alla procedura concorsuale pubblica è richiesto il possesso dei seguenti Requisiti:

  • maggiore età

  • cittadinanza italiana

  • idoneità psico-fisica all'impiego

  • non avere condanne penali o procedimenti penali in corso

  • godimento dei diritti politici e civili

  • regolare posizione nei riguardi degli obblighi di leva

  • non essere mai stato destituito o dispensato o comunque licenziato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione

  • patente di guida di categoria B

  • assenza di impedimenti al porto o all’uso delle armi

  • conoscenza dell’uso delle principali apparecchiature informatiche ed in particolare delle applicazioni informatiche più diffuse (Office: programmi di scrittura e calcolo)

  • conoscenza della lingua inglese

  • possesso degli ulteriori requisiti necessari per poter rivestire le qualifiche di cui all’articolo 5 della Legge 07 marzo 1986 n. 65 ed in particolare:

a) non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;

b) non essere stato espulso dalle Forze Armate o da Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.


TITOLO DI STUDIO RICHIESTO

Diploma di Scuola Secondaria di secondo grado di durata quinquennale (o titolo superiore).

L’eventuale equipollenza/equivalenza del titolo di studio deve essere precisata, mediante indicazione della specifica disposizione normativa che la prevede, a cura e onere del candidato.


DOMANDA DI AMMISSIONE

La partecipazione al concorso avviene mediante domanda, redatta in formato cartaceo secondo lo schema di cui all’allegato B, che forma parte integrante del presente bando, corredata della documentazione richiesta, ed inviata entro il giorno 18 maggio 2021 con le seguenti modalità:

- tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) dalla casella personale di posta elettronica certificata alla casella: ufficioprotocollo@cert.comune.corsico.mi.it, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato PDF;

- a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Corsico - Ufficio Protocollo Via Roma, 18 – 20094 – Corsico (MI).

Sono esclusi altri mezzi e/o modalità di presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso.

La domanda può essere presentata previo versamento dei diritti per la partecipazione al concorso di euro 20,00, a pena di esclusione, mediante bonifico bancario sul Conto corrente bancario intestato a: Comune di Corsico presso BANCO BPM SPA FILIALE 00808 IBAN: IT45O 05034 33031 0000 0000 1268.

I diritti di partecipazione non sono rimborsabili in nessun caso.

PROVE D’ESAME

L'esame consisterà in una prova scritta e una prova orale.

La PROVA SCRITTA consisterà in più quesiti a risposta multipla su temi oggetto del programma di esame. A tale prova verrà assegnato un punteggio massimo di 30,00 punti: conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che avranno ottenuto un punteggio di almeno 21/30.

La PROVA ORALE si articolerà in un colloquio su temi oggetto delle materie di esame nonché in un giudizio di idoneità sia nelle materie linguistiche che informatiche. Nel caso di mancato raggiungimento di un giudizio positivo di idoneità il candidato non può essere collocato in graduatoria.

Il punteggio massimo attribuito a tale prova sarà 30,00 punti.

La prova orale si considererà superata solo dai candidati che avranno ottenuto un punteggio di almeno 21/30.

L’elenco dei candidati ammessi alla prova orale verrà pubblicato all'albo pretorio on-line del

Comune e sul sito istituzionale dell'Ente nella sezione concorsi, previo consenso espresso dal candidato nella domanda di ammissione alla procedura concorsuale

La predetta pubblicazione, alla quale non seguiranno altre forme di comunicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti di legge.


MATERIE D’ESAME


1. Nozioni di Diritto amministrativo con particolare riferimento alla L. 241/90 e s.m.i

“Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”, forme di accesso civico.

2. Nozioni sul D. L.gs. 18 agosto 2000 n. 267: Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti locali e successive modifiche ed integrazioni;

3. Disciplina del pubblico impiego, diritti, doveri e responsabilità civile,

amministrativa e penale dei pubblici dipendenti D.lgs. 165/2001;

4. Codice della strada e relativo Regolamento di attuazione ed esecuzione; 

5. Legge quadro sull’Ordinamento della Polizia Locale;

6. Legislazione sulla polizia locale e nozione sui servizi e funzioni che costituiscono specifica competenza quali edilizia, commercio, attività produttive, igiene e polizia amministrativa in genere;

7. Nozioni di diritto e procedura penale, con particolare riferimento ai reati contro

la Pubblica Amministrazione e alle attività di Polizia Giudiziaria;

8. Nozioni sulla legislazione disciplinante le attività commerciali;

9. Nozioni sulla legislazione disciplinante le attività urbanistiche, edilizia, smaltimento rifiuti e tutela dell’ambiente con riferimento all’attività di vigilanza della Polizia Locale;

10. Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza;

11. Conoscenza della lingua inglese;

12. Conoscenza delle applicazioni informatiche maggiormente diffuse


DIARIO DELLE PROVE

PROVA SCRITTA : 4 GIUGNO 2021 DALLE ORE 9.30.

La prova scritta si terrà in modalità telematica. I partecipanti devono essere in possesso della seguente dotazione tecnica: computer (fisso o portatile) dotato di sistema operativo recente (Windows 7 e successivi, OS X 10.13 e successivi) provvisto di videocamera, microfono e altoparlanti (le cuffie o gli auricolari sono vietati per ragioni di sicurezza) collegato stabilmente alla rete internet con browser aggiornato.

📌 Link alla pagina del Comune di Corsico

📌 Link al bando di concorso


👉Segui il Gruppo ufficiale Telegram per avere tutti gli aggiornamenti dal mondo dei concorsi.



Commenti

Post popolari in questo blog

ARRESTO E ATTI DA REDIGERE

L’arresto è una misura pre-cautelare adottata dalla polizia giudiziaria per alcuni reati ed in presenza di alcuni presupposti che in questo articolo analizzeremo. Perché interessa la polizia locale? Il personale di polizia locale è composto da agenti ed ufficiali di polizia giudiziaria in funzione dell’art. 55 del c.p.p. e della Legge quadro sull’ordinamento di polizia locale (L. 65/86). Agenti ed ufficiali di polizia locale, in presenza delle circostanze che di seguito analizzeremo, devono procedere all’arresto. Nei concorsi inoltre, soprattutto nella prova pratica, spesso si richiede di descrivere cosa sia l'arresto. E' possibile inoltre, che nella medesima prova, possano essere richiesti di elencare gli atti e gli adempimenti relativi ad un arresto. Pensiamo ad esempio, al reato di omicidio stradale commesso da soggetto in stato di ebbrezza alcolica, con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l che prevede l'arresto obbligatorio. Questa lezione di polizia giudiziaria giudizi

Sei idoneo in una graduatoria di Polizia locale? Cosa sono le manifestazioni di interesse e come funzionano

Da qualche anno sui siti dei comuni appaiono avvisi di manifestazione di interesse per assunzioni a tempo indeterminato o determinato di agenti e/o ufficiali di polizia locale. In questo articolo, spiegheremo in che modo funziona la procedura e chi può beneficiare di questa modalità di ingresso nella pubblica amministrazione, più nello specifico nella polizia locale.  La scarsità di personale nei corpi e servizi di polizia locale è un fatto noto ma la pandemia in corso, ha improntato un'accelerata sul fronte delle assunzioni.  La grave situazione epidemiologica ha imposto ai comuni di espletare i concorsi rispettando tutte le norme di sicurezza anticontagio covid-19, con aggravio di costi dovuti all'organizzazione di tali procedure concorsuali. In molti casi inoltre, le tempistiche di assunzione si sono allungate e, l'incertezza di una normativa che viene modificata di continuo, ha orientato gli enti locali a percorrere strade più veloci per soddisfare il fabbisogno di per

Il testo unico ambientale e la disciplina sui rifiuti. Cosa studiare?

Le conoscenze richieste nei bandi di concorso per agenti/ufficiali di Polizia Locale si estendono alla materia ambientale. Il concorso per 60 agenti di polizia locale bandito dal Comune di Taranto per esempio, prevede tra le materie oggetto d’esame: “Nozioni sul T.U. Ambientale D.Lgs. n. 152/2006 (in particolare la disciplina sui rifiuti)”. In questo articolo analizzeremo gli argomenti più richiesti nei concorsi, in riferimento alla materia ambientale. Il testo legislativo di riferimento è il D.lgs 152/2006 , il testo unico in materia ambientale. Esso contiene più di 300 articoli ed una molteplicità di allegati. Il legislatore ha racchiuso in un unico testo tutte le disposizioni inerenti all’ambiente.   Troviamo pertanto norme che disciplinano l’impatto ambientale, la difesa del suolo, le acque, la gestione dei rifiuti, tutte le forme di inquinamento dell’aria e dell’acqua, le procedure di smaltimento dei rifiuti, ecc.. Come sancisce l’art. 2, il D.lgs 152/2006 “...ha come obiettivo p